Chiamaci: +39 0434 654183
Follow Us:

La nostra storia

Esperti nella lavorazione della vetroresina dal 1973

1973
Giovanni Lucchese, esperto operatore chimico, inizia a lavorare i compositi fibrorinforzati (CFR) realizzando impianti industriali e stampi per prodotti quali imbarcazioni, componenti per arredo bagno e veicoli speciali. Nel corso degli anni inizia a percepire gli svantaggi della non riciclabilità del materiale lavorato. E’ da questa consapevolezza che in Lucchese nasce l’esigenza di trovare una soluzione al riciclo dei CFR.

1990
Le prime prove di rilavorazione di CFR con procedimento di tipo artigianale nonportano a risultati completamente soddisfacenti, ma comunque sufficienti per incoraggiare Lucchese a proporli ad aziende del settore arredo bagno desiderose di ottimizzare il proprio ciclo produttivo. Nonostante le promettenti qualità del materiale ricavato dal riciclo della vetroresina, il progetto viene messo in stand-by perché i costi di trasformazione sono troppo elevati e il mercato non è ancora recettivo.

2010
Il rilancio dell’idea di Lucchese avviene grazie all’incontro con altri imprenditori ed  esperti del settore. A settembre del 2010, presso la CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PORDENONE, viene costituita la Gees Recycling S.r.l. L’obiettivo è quello di sviluppare industrialmente il processo di riciclo della vetroresina e più in generale delle plastiche fibroriforzate (CFR). Nello statuto societario c’è il riciclo e la trasformazione della vetroresina, la progettazione e la produzione di nuovi prodotti, l’R&D di tecnologie per il riciclo, la vendita o la concessione in licenza di tecnologie . Nel nuovo stabilimento di Budoia (PN) si effettua una ricerca con un approccio sperimentale e marketing.

2011
Gees completa una linea produttiva pilota e vengono realizzati i primi pannelli in vetroresina riciclata. Si realizzano in laboratorio prove su densità, resistenza alla flessione, resistenza alla trazione, solidità superficiale, avvitatura e resistenza allo strappo. I risultati sono più che incoraggianti.

2011
Il progetto viene presentato all’Area Science Park di Trieste Centro e al Politecnico di Milano, suscitando molto interesse per i risultati ottenuti in considerazione anche della definitiva entrata in vigore delle direttive 2008/98/Ce in materia di rifiuti. La GEES consegue la prima concessione della provincia di Pordenone per il recupero e il riciclo dei CFR, per complessive 1760 tonnellate/anno, e viene registrata al SISTRI (Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti).

2012
Dopo un biennio di test e sperimentazioni, Gees Recycling definisce un processo industriale esclusivamente meccanico e non inquinante in due fasi, denominato RFM® (recycled fiberglass material). I rifiuti in CFR (scarti industriali e post consumo) sono prima lavorati per ottenere un macinato fine (materia prima secondaria) e poi trasformati in nuovi prodotti a loro volta 100% riciclabili con una tecnica di stampaggio a pressione in miscela con minime percentuali di resine vergini. Nel 2012 la Gees Recycling deposita il brevetto della tecnologia RFM® presso la CCIAA di Pordenone (Numero domanda: PN2012A000024).

2013
A giugno viene depositata la domanda di estensione internazionale PCT del brevetto RFM® (PTC/IB2013/053483).

2013
Gees Recycling esplora altre modalità di lavorazione della materia prima secondaria in CFR. Effettua con successo prove di estrusione con resine termoplastiche per la produzione di compound in granuli, prove di stampaggio ad iniezione (dry blend), prove di estrusione diretta a bassa pressione in miscela con plastiche disomogenee post consumo, e prove di stampaggio rotazionale in miscela con PE.

Gees Recycling deposita, presso la CCIAA di Treviso, una domanda di brevetto per Invenzione Industriale (Numero domanda: TV2013A000024) che propone il riciclaggio della vetroresina con un metodo di estrusione (compounding) per ottenere un prodotto in forma solidificata in granuli atto ad alimentare macchine produttrici quali macchine per stampaggio ad iniezione. Lo stesso anno partecipa alla CALL FOR IDEAS (Forum dell’innovazione del legno-arredo) di FEDERLEGNOARREDO con il concept Green z1: il primo arredo-bagno in pannelli e stampati di vetroresina riciclata.
Nel contempo viene creata la prima linea di arredo bagno e piatti doccia RFM® in materiale riciclato-riciclabile e si da inizio alla commercializzazione.

2014
Gees Recycling partecipa come azienda innovativa all’incontro “Nuove opportunità per l’industria dei compositi fibro-rinforzati” promosso da AREA Science Park, Consorzio per l’AREA di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste. Tema dell’incontro “ confronto su nuove opportunità per l’industria dei compositi fibro-rinforzati, marchi ecologici di prodotto e processi innovativi di riciclo”.

2015
Ulteriore evoluzione della compagine sociale con acquisizione di nuove competenze nel settore del marketing internazionale e del trasferimento tecnologico. L’apporto di capitali consente un ulteriore sviluppo della linea di produzione pilota dello stabilimento di Budoia.

2016
Gees Recycling viene invitata da Assocompositi (Associazione italiana compositi & affini) per illustrare il progetto di riciclo RFM® durante un seminario al salone Compotec a Carrara.

2016
Nel mese di Maggio la SPININVEST S.r.l. di Genova acquisisce il 40% delle azioni Gees Recycling dando avvio al piano degli investimenti per la realizzazione del primo stabilimento modello nella sede di Budoia. La governance della società è ora affidata ad un Consiglio di Amministrazione presieduto dal Presidente Franco Floris, già azionista. Gli altri Consiglieri azionisti sono; Franco Mioni (AD), il Prof. Marco Pisanti (CFO), Roberto Spinelli (Board member), Emanuele Mioni (Global trading Managing Director). L’azionista Giovanni Lucchese è Direttore di stabilimento e responsabile R&D.

2016
A Giugno la Gees Recycling ottiene la Concessione della Domanda di Brevetto Europeo n. 13 729 451.8 del 02/05/2013 “procedimento per il riciclo di materiale polimerico fibro-rinforzato e relativo apparato”. Nello stesso mese ottiene l’accettazione per la domanda del Brevetto USA n. 14/398268 (PCT/IB2013/053483).

Condividi su:


Certificazioni

Gees Recycling ottiene, prima ed unica azienda a livello internazionale, la certificazione di prodotto CSI per manufatti in Compositi Fibro‐Rinforzati ricavati da riciclo.

CSI Spa è accreditato ACCREDIA, l'organismo nazionale di accreditamento, relativamente alle sue aree di attività: Certificazione, Ispezione e Laboratori di Prova.



Interreg Italia Slovenia

Chi siamo
Contatti
CCIAA Pordenone - REA PN 95657 - Cap.Soc. 1.512.500 i.v. - P.Iva 01678120930
Gees Recycling Srl © 2016 - Tutti i diritti riservati